Premio I PanGiuso
2020
Premio I PanGiuso

Sabato 28 novembre 2020

alle 19.30 diretta Facebook
con la proclamazione dei vincitori
Premio I PanGiuso 2020

Re Panettone® premia i migliori anche quest’anno

In un anno come questo sembrava tutto impossibile. Invece Re Panettone® riuscirà anche nel 2020 a premiare il miglior Panettone e il miglior Dolce Lievitato Innovativo.

Il Premio I PanGiuso, classico evento nell’evento Re Panettone, si disputerà sabato 28 novembre. Le due giurie si riuniranno a porte chiuse, come si conviene di questi tempi.
Il momento di condivisione sarà la diretta Facebook alle 19.30 della stessa giornata sulla pagina dell’evento: Stanislao Porzio, l’organizzatore di Re Panettone®, proclamerà i vincitori.

Re Panettone® ringrazia la Giuso, che fornirà i premi ai primi classificati, e il Molino Dallagiovanna, sponsor della manifestazione dalla prima ora, per aver reso possibile quest’attività anche nel difficile momento che viviamo.

Metti "Mi Piace" sulla pagina Facebook per essere avvisato quando la proclamazione sarà in diretta (sabato 28 novembre ore 19.30).

VAI ALLA PAGINA FACEBOOK 

 

Giuria panettone

Luigi Franchi, Presidente

Direttore Sala & Cucina
Prima fotografo di cibo e territori per Bell’Italia, Linea Italia in cucina, poi autore di numerosi libri di enogastronomia e di turismo enogastronomico e infine giornalista di enogastronomia. Dal 2016 direttore responsabile di sala&cucina, magazine mensile di ristorazione, e del sito www.salaecucina.it
Direttore, inoltre, di Food & Book, festival di editoria enogastronomica

Gabriele Ancona

Laurea in Lettere Classiche, giornalista professionista, dopo due decenni dedicati all’universo Horeca (Bargiornale, da redattore a caporedattore), è stato responsabile della redazione della rivista culturale Progetto Italia, in collaborazione con la casa editrice Skira. Il ritorno nel mondo del food & beverage lo ha visto dirigere dal 2012 la testata PizzaFood. Dal 2017 è vicedirettore del network Italia a Tavola.

Renato Andreolassi

Giornalista professionista, già vicecapo redattore RAI TGR LOMBARDIA. Curatore della rubrica “Lombardia da scoprire” volta a valorizzare arte, cultura, ambiente e prodotti enogastronomici. Fra i sapori riscoperti: il formaggio Tombea  della Valvestino, il nostrano della Val Trompia e i dolci tipici: la “Spongada” della Val Camonica e Montisola e i “Cerchietti” di Collio.

Cristina Gambarini

Giornalista professionista dal 2003 mi occupo di cibo e di vino da più di 10 anni. Collaboro con la Cucina Italiana, DolceSalato e altre riviste di settore. Sono Sommelier Ais. Amo ascoltare le storie che raccontano i volti e le passioni. Credo che la tavola sia un altare dove celebrare il culto dell'amicizia. 

Mariella Tanzarella

Studia (soprattutto le lingue), viaggia, vive a Milano e ogni tanto all’estero. Nel 1978 entra nella redazione di Repubblica, dove si occupa per decenni di cibo, costume, televisione e spettacoli in genere. Dalla nascita di TuttoMilano, nel 1988, ha la rubrica che parla di ristoranti, chef, alimentazione e dintorni. Su Repubblica continua a scrivere; e ha appena aperto il blog “Raccontami una tavola”.

Giuria dolce lievitato innovativo

Alberto Paolo Schieppati, Presidente

Direttore Artù
Milanese, giornalista, punto di riferimento nell’editoria del food & beverage. Storico direttore responsabile di Bargiornale dal 1984 al 2000 e di numerosi altri progetti giornalistici a cavallo tra il 2000 e il 2010 (Monthly Food&Beverage, F&B, Fuoricasa). Riveste dal 2011 il ruolo di Direttore editoriale della rivista Artù che interpreta le tendenze, i gusti e i mercati dell’alta ristorazione italiana.

Carlo Ottaviano

Carlo Ottaviano cura per il Messaggero la pagina settimanale dedicata al gusto e il focus economico sul settore agro industriale. Nel settore del cibo è stato tra l’altro direttore del Gambero Rosso, di Vie del Gusto, del festival nazionale Food&Book. E’ autore di diversi studi e volumi sull’agricoltura e l’alimentazione. Tra gli altri: “Olio nostrum” dedicato all’olio; "Pasta in tavola", sulla cultura della pasta. 

Aldo Palaoro

È nato a Stresa, ma risiede a Milano. Dopo gli studi di Comunicazione e Relazioni Pubbliche è diventato giornalista pubblicista e, dal 1987, anche titolare d’agenzia. Fornisce consulenze ad aziende private, consorzi, associazioni e istituzioni pubbliche in materia di comunicazione. Collabora con imprese di ristorazione e singoli professionisti del settore. Scrive su testate di settore gastronomia e ristorazione.

Roberta Rampini

Roberta Rampini, giornalista professionista, corrispondente de “Il Giorno” dal 2000, da cinque anni collabora con Identità Golose, si occupa di cibo e dintorni. Co-autrice del libro Storie di cibo nelle terre di Expo (2015) e autrice del libro Il cibo degli chef (progetto Lions Club Lainate 2019). «Mi piace definire la scrittura un “privilegio per pochi”, le parole immortalano persone e storie, dalla cronaca al food».

Fabio Sironi

Milanese, classe 1967, dopo gli studi classici Fabio Sironi è laureato in Lettere Moderne all’Università Cattolica; nel 1989 ha frequentato la scuola di giornalismo del gruppo Rcs Corriere della Sera. Lavora nei giornali da trent’anni: oggi è caporedattore a Dove, il mensile di viaggi e stili di vita edito da Rcs Mediagroup, su cui firma due rubriche: Libri e Agenda Milano.

OrganizzatoreSponsor
Amphibia Mulino Dallagiovanna Giuso DRG Comunicazione
Con la Collaborazione di
X-Novo Design Amici del Panettone