Milano
2015
Tutti i numeri del Sovrano

Sabato 28 / Domenica 29
Novembre 2015

la Fabbrica del Vapore
Milano 2015

Re Panettone Milano 2015

L'ottava edizione di Re Panettone® si è svolta nei giorni sabato 28 e domenica 29 novembre 2015 presso la Fabbrica del Vapore in via G. C. Procaccini 4. Al centro di Milano, è un antico polo industriale pregevolmente restaurato e oggi destinato a mostre e manifestazioni volte alla promozione dei giovani artisti.

Come di consueto anche quest’anno i pasticcieri partecipanti sono stati quaranta; hanno offerto assaggi gratuiti e hanno venduto tutti allo stesso prezzo.

Fulcro della manifestazione è stata la presentazione di panettoni artigianali d’eccellenza, realizzati senza ingredienti che ne prolunghino artificialmente la vita (i conservanti e i mono- e digliceridi utilizzati dalle industrie), né semilavorati che ne facilitino la produzione artigianale, omogeneizzandone i sapori (lieviti disidratati e mix).

L’obiettivo che si è voluto raggiungere è stato quello di esaltare la naturalità, la qualità, la freschezza dei prodotti da una parte e la capacità tecnica e l’originalità dell’artigiano dall’altra.

Anche quest’anno, come già avvenuto per il 2014, il DeFens, Dipartimento di Scienze per gli Alimenti, la Nutrizione e l’Ambiente dell’Università degli Studi di Milano, ha effettuato dei controlli a campione allo scopo di verificare l’assenza di mono- e digliceridi all’interno dei lievitati presenti alla manifestazione.

Il wine bar dedicato ai vini da panettone è stato curato dalla rivista Civiltà del bere.

Durante la manifestazione hanno avuto luogo la IV edizione del Premio “I PanGiuso”, che ha incoronato il miglior panettone e il miglior lievitato innovativo, e la V edizione del Premio “I Custodi del Panettone”, che ha individuato le confezioni per panettone più eco-sostenibili, funzionali e creative.

Il gioco a quiz di Tullo Montanari e gli incontri del pubblico con addetti ai lavori hanno completato il ricco programma di Re Panettone Milano 2015.

L’evento, ideato e coordinato da Stanislao Porzio, è stato organizzato dall’Associazione Amici del Panettone, presieduta da Sabrina Dallagiovanna; con la collaborazione del Comune di Milano e il Patrocinio della Città Metropolitana di Milano.

Programma

Gli incontri

h. 11.30
Sabato 28 Novembre 2015
I PanGiuso

Premiazione I Pangiuso (IV ed.)

h. 12.30
Sabato 28 Novembre 2015
Il punto di vista orientale sul panettone: la storia di DONQ

Ne ha fatta di strada il panettone. Già a fine Ottocento, quando era preparato solo a Milano, qualche suo esemplare viaggiava in comode cappelliere fino alle Americhe, per allietare i Natali dei nostri emigrati. Diventato industriale, ha conquistato massicciamente le mense natalizie di tutt’Italia. Dalla metà del secolo scorso, da dolce italiano è diventato un fenomeno planetario. E questa è la storia di DONQ, un’azienda di Kobe, Giappone, che lo ha scoperto e fatto diventare suo, senza fargli perdere i legami con la sua origine.

h. 13.30
Sabato 28 Novembre 2015
I Custodi

Il gioco a premi di Tullo Montanari. Prima giornata

h. 15.30
Sabato 28 Novembre 2015
Un panettone per chi conosce il panettone. E Milano
h. 16.30
Sabato 28 Novembre 2015
Il panettone in casa? Si può fare

Non è un segreto che il panettone sia uno dei dolci più difficili da realizzare. Richiede grande abilità tecnica per la gestione del lievito madre, una delle creature più bizzose dell’universo gastronomico. Ha bisogno di molto tempo – giorni – per gli impasti, le lievitazioni, il raffreddamento. Abilità e tempo che di solito i cuochi casalinghi non hanno. Di solito, perché Regina Tavano, nanobiotecnologa, Marino Nicoletto, progettista elettronico, e Renato Piperis, imprenditore edile, non si sono fatti spaventare. E lo hanno raccontato.

h. 12.30
Domenica 29 Novembre 2015
L’avventura del panettone lombardo

Il panettone è nato a Milano, ma si può fare un panettone con prodotti coltivati solo in Lombardia? Si possono trovare canditi, uvetta e farina a due passi dalla città dell’Expo? Jean Marc Vezzoli, del Panificio Longoni di Carate Brianza, ha lavorato un anno per riuscirci. Alla fine è sfuggito alla ricerca un solo ingrediente. I protagonisti di questa divertente avventura gastronomica hanno raccontato le peripezie affrontate per fare un panettone che si ricollega a quello delle origini.

h. 15.30
Domenica 29 Novembre 2015
Un panettone per chi conosce il panettone. E Milano.
h. 16.30
Domenica 29 Novembre 2015
Guest Star a Re Panettone: Iginio Massari

Se uno pensa alla pasticceria italiana, il primo nome che gli viene in mente è il panettone. Se uno pensa ai pasticcieri italiani, il primo nome che gli viene in mente è Iginio Massari. Potevano restare distanti? Massari fa un panettone stupendo, oltre ad essere allenatore di squadre vincitrici di campionati mondiali, co-fondatore di una straordinaria scuola di pasticceria, star televisiva e molto altro. Il mago di Brescia è stato a Re Panettone per parlare con Stanislao Porzio a tutto campo di pasticceria e di società contemporanea.

h. 17.30
Domenica 29 Novembre 2015
Poesia: panettone del corpo e dell’anima

Da anni i poeti Tomaso Kemeny e Amos Mattio, e il romanziere Roberto Barbolini, in vari modi e a vario titolo, si sono adoperati per organizzare serate ed eventi in cui nutrire gli animi milanesi, distribuendo pane e panettone di poesia, innaffiata dall'entusiasmo dei poeti, del pubblico e degli studenti dei corsi. In questa occasione hanno servito ampie fette di poesia con riflessioni e letture, condite da versi dedicati al Panettone, insieme agli amici che hanno voluto aggregarsi con uvetta di versi e rime candite, per celebrare il padrone di casa, il re Panettone! Ha introdotto l'incontro Giovanni Ingino.

Degustazioni mirate

Le degustazioni mirate sono stati incontri di conoscenza e approfondimento del Panettone; hanno avuto durata di circa un’ora e sono stati presentati da Elena Barusco e Patrizia Frisoli.

Ogni sessione ha visto la partecipazione di un grande maestro pasticciere, intervistato sulla propria formazione, sulla propria carriera, sul rapporto che questi ha con il panettone e molto altro. I partecipanti all’incontro hanno avuto la possibilità di degustare uno o più dei suoi straordinari prodotti.

Patrizia Frisoli

Collaboratrice del sito Mangiare Bene e Cibvs. Food taster del magazine Work Diary. Docente dell’Uni-Ateneo di Nerviano. Maestro assaggiatore formaggi ONAF.

Elena Barusco

Scrive di cucina (Biscotti e Piccola Pasticceria, Creme, Dolci da forno, Collana Scuola di Cucina, SlowFood Editore), parla di cucina (dai microfoni di Radio Popolare), pratica la cucina (a casa propria e facendo Show Cooking con lo chef Massimo Meloni).

Sabato 28 Novembre

Le degustazioni mirate di sabato 28 Novembre si sono svolte secondo la seguente tabella.

h. 10.30
1.
Claudio Ghetti - Pasticceria Gloria, Milano
h. 12.30
2.
Maurizio Bonanomi - Pasticceria Merlo, Milano
h. 13.30
3.
Attilio Servi - Pasticceria Servi, Roma
h. 14.30
4.
Luca Riganti - Pasticceria Dolcearte, Mornago (VA)
h. 15.30
5.
Davide Comaschi - Pasticceria Martesana, Milano
h. 16.30
6.
Achille Zoia - La Boutique del Dolce, Cologno Monzese (MI)
h. 17.30
7.
Sal De Riso - Pasticceria Sal De Riso, Tramonti (SA)
h. 18.30
8.
Carmen Vecchione - Pasticceria Dolciarte, Avellino
Domenica 29 Novembre

Le degustazioni mirate di domenica 29 Novembre si sono svolte secondo la seguente tabella.

h. 10.30
1.
Michele Falcioni - Posillipo Dolce Officina, Gabicce Monte (PU)
h. 11.30
2.
Vincenzo Tiri - Tiri 1957, Acerenza (PZ)
h. 12.30
3.
Alessandro Marra - Pasticceria Marra, Cantù (CO)
h. 13.30
4.
Mauro Morandin - Pasticceria Morandin, Saint-Vincent (AO)
h. 14.30
5.
Vincenzo Faiella - Pasticceria De Vivo, Pompei
h. 15.30
6.
Paolo Sacchetti - Pasticceria Nuovo Mondo, Prato
h. 16.30
7.
Gerri Labbate - Pasticceria Labbate, Agnone (IS)
h. 17.30
8.
Alfonso Pepe - Pasticceria Pepe, S. Egidio del Monte Albino (SA)

Premi

PanGiuso IV ed. – Premio per panettoni e dolci lievitati innovativi per tutto l'anno

Il concorso i PanGiuso, giunto alla sua quarta edizione, ha premiato i panettoni e i dolci lievitati innovativi per tutto l’anno a base di lievito madre e prodotti totalmente naturali Giuso durante l'ottava edizione milanese di Re Panettone.

 

I lievitati partecipanti sono stati sottoposti a una giuria composta da personaggi autorevoli del mondo enogastronomico.

Bruno Lulani (Presidente) – AD di Giuso, azienda sostenitrice del premio Avvocato e amministratore delegato di Giuso Spa, nel 2007 è stato nominato Presidente dell’Unione Industriali di Alessandria e, nel 2008, Vice Presidente di Confidustria Piemonte.

Roberta Schira – giornalista e scrittrice gastronomica (Corriere della sera) Autrice di libri e ricette, food stylist e critica gastronomica, collabora con diverse testate nazionali, a partire dal Corriere della Sera. Sua recente fatica, il libro Mangiato bene? Le 7 regole per riconoscere la buona cucina.

Pier Bergonzi – giornalista sportivo e gastronomico (Gazzetta dello Sport) Vicedirettore de La Gazzetta dello Sport, è autore di numerosi libri sul ciclismo e sullo sport in genere. Nel 2012 ha lanciato sul suo giornale Gazza Golosa, un'intera pagina dedicata a temi gastronomici.

Carlotta Girola – giornalista gastronomica (Dissapore) lnviata a Milano per Dissapore, il più brillante, irriverente e quanto mai influente quotidiano gastroweb; caporedattrice di Ristora Magazine, periodico di enogastronomia in lingua italiana per l'Horeca in Svizzera.

Per il primo anno i lievitati in gara sono stati valutati dal maestro pasticciere vincitore di una categoria della terza edizione, rispettivamente:

  • Alfonso Pepe per la categoria Panettone
  • Sal De Riso per la categoria Dolce lievitato innovativo per tutto l'anno

Il Direttore tecnico della giuria è stato Vittorio Santoro, Direttore della CAST Alimenti di Brescia.

I vincitori 2015
Sal De Riso
Sal De Riso

Categoria Panettone
Pasticceria Sal De Riso
Tramonti (SA)

Luca Riganti
Luca Riganti

Categoria Dolce lievitato innovativo per tutto l'anno
Pasticceria Dolcearte
Mornago (VA)

Menzioni 2015
Vincenzo Tiri
Vincenzo Tiri

Categoria Panettone
Pasticceria Tiri
Acerenza (PZ)

Emanuele Lenti
Emanuele Lenti

Categoria Panettone
Pregiata Forneria Lenti
Grottaglie (TA)

Alfonso Pepe
Alfonso Pepe

Categoria Dolce lievitato innovativo per tutto l'anno
Pasticceria Pepe
S. Egidio del Monte Albino (SA)

Carmen Marra
Carmen Marra

Categoria Dolce lievitato innovativo per tutto l'anno
Pasticceria Marra
Cantù (CO)

I Custodi del Panettone V ed. – Premio alle confezioni per panettone più ecosostenibili, creative e funzionali

Il premio I Custodi del Panettone, sostenuto da Comieco e patrocinato da AIAP, ha lo scopo di individuare le confezioni per panettone più ecosostenibili, funzionali e innovative in termini di design, produzione, materiali e grafica.

La quinta edizione del concorso si è rivolta esclusivamente ai professionisti del settore, ivi inclusi progettisti, grafici e produttori di materiali per imballaggio.

 

In giuria:

Claudia Rossi (presidente), dopo anni trascorsi nell'ambito della moda e delle agenzie di pubblicità, arriva in Comieco nel '98. Segue la comunicazione di ambito territoriale, le iniziative locali dei convenzionati ed è responsabile dell'educational di Comieco.

Lorenzo Grazzani, graphic designer, lavora nell’ambito editoriale e pubblicitario. Premiato più volte in concorsi di progetto e più volte componente di giurie nazionali, dal 2009 collabora con Aiap - Associazione italiana design della comunicazione visiva per la costituzione del CDPG - Centro di Documentazione sul Progetto Grafico.

Giovanni Pizzigati, socio ADCI, socio AIAP, Presidente provinciale FC Unione Comunicazione e Terziario avanzato di CNA, tiene docenze e i suoi lavori sono stati premiati e pubblicati in annuali e riviste.

I vincitori 2015
Alessandro Marra
Alessandro Marra

Categoria confezioni in produzione
Pasticceria Marra, Cantù (CO)
Primo Premio

Mario Bacilieri
Mario Bacilieri

Categoria confezioni in produzione
Pasticceria Bacilieri, Marchirolo (VA)
Secondo Premio

Mario Arduini
Mario Arduini

Categoria confezioni in produzione
Posillipo Dolce Officina, Gabicce Monte (PU)
Terzo Premio

Mezioni 2015
Gerri Labbate
Gerri Labbate

Categoria confezioni in produzione
Café du Soir, Agnone (IS)

Gioco e Degustazioni

Un panettone per chi conosce il panettone. E Milano. – Un gioco di Tullo Montanari

Anche quest'anno Re Panettone ha ospitato l’imperdibile gioco di Tullo Montanari, Un Panettone per chi conosce il panettone. E Milano, Sabato 28 e Domenica 29 alle 15.30.

Il gioco consiste nel rispondere correttamente a domande sul panettone e sulla sua città. Gli appassionati che hanno fatto sfoggio delle loro conoscenze hanno ricevuto dei dolci omaggi, messi gentilmente a disposizione dai pasticcieri presenti alla manifestazione.

Wine Bar del Re - a cura di Civiltà del bere

Il wine bar di Civiltà del bere ha offerto agli ospiti di Re Panettone la degustazione di preziose etichette selezionate, previo l’acquisto di un calice a 5 euro.

Passiti dal sapore avvolgente, vini dolci e intriganti bollicine da abbinare ai migliori panettoni artigianali d’Italia hanno accompagnato la possibilità di trovare regali di Natale a un prezzo speciale.

Chi troverai

Espositori

In Collaborazione conCon il PatrocinioOrganizzatore
La Fabbrica del vapore Città Metropolitana di Milano Amici del Panettone
Sponsor
Mulino Dallagiovanna Comieco Giuso A2A Domori DONQ Civiltà del Bere Viris
Con la Collaborazione di
Amphibia X-Novo Design Amsa CAST Alimenti AIAP Gedi Online B&B Hotels Attiva ManpowerGroup